Bonus pubblicità

di | 3 Febbraio 2021

Il bonus pubblicità, misura introdotta la scorsa primavera con il Decreto Rilancio, è stato prorogato e sarà concesso nella misura del 50% della spesa sostenuta anche nel 2021 e nel 2022.

Il bonus è rivolto a imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali che abbiano effettuato investimenti pubblicitari sulla stampa quotidiana e periodica, online e offline.

Per il biennio 2021-2022, quindi, il credito d’imposta sarà concesso nella misura unica del 50% del valore assoluto degli investimenti pubblicitari effettuati (“a regime”, invece, è concesso nella misura del 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati) sui giornali quotidiani e periodici, anche in formato digitale.L’agevolazione sarà concessa entro il limite massimo di 50 milioni di euro per ciascuno anno. Di conseguenza, il Fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione sarà incrementato di 50 milioni di euro sia per il 2021 che per il 2022.L’incentivo potrà essere richiesto all’Agenzia delle Entrate, una volta stabiliti i termini per la presentazione delle domande

Categoria:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.